#SHU2019, innovazione digitale a impatto ambientale

Sta per iniziare la 4° edizione della maratona digitale a Foligno dal 4 al 7 luglioS

Tanti appuntamenti aperti al pubblico. Sabato tutti sono invitati a far parte della giuria, tanti premi per chi partecipa

Innovazione digitale ad impatto ambientale, è questo il tema di #SHU2019. Foligno si prepara ad ospitare la quarta edizione del Social Hackathon Umbria, che si terrà dal 4 al 7 luglio. La maratona digitale, organizzata dall’Associazione Centro Studi città di Foligno e dal Digipass Foligno, quest’anno ha come tema la tutela dell’ambiente e ha ricevuto il patrocinio di Legambiente, della Regione Umbria e del Comune di Foligno. Un tema non solo attuale, ma estremamente urgente che vedrà tutti i partecipanti al lavoro per sviluppare progetti di innovazione digitale capaci di supportare e migliorare in maniera concreta la tutela dell’ambiente, la cultura ecologica e la diffusione di comportamenti sostenibili. L’evento internazionale prenderà il via giovedì 4 luglio alle ore 18, presso il Centro Studi, con la presentazione dei progetti in gara e la composizione delle squadre. Alle ore 20 ci sarà l’inizio ufficiale della competizione, che si concluderà sabato 6 luglio alla stessa ora dopo 48 ore consecutive di lavoro. Mentre gli esperti saranno a lavoro, ci saranno molti eventi collaterali aperti a tutti: Eco-digi campus per i bambini; workshop per docenti; eco tour del fiume Topino; tavola rotonda sulle Smart Land; Social Jury e Mistery Social Event finale.

Sei squadre si sfideranno su tre diverse tematiche: Protect, Discover e Sustain. Ogni gruppo avrà a disposizione 48 ore per creare un prototipo o un prodotto e presentarlo alla giuria. Ogni lavoro verrà valutato da una giuria di esperti e dalla social Jury, che potrà incontrare gli hacker sabato pomeriggio. I sei progetti in gara quest’anno sono davvero internazionali e vedranno al lavoro insieme, in 48 ore di strettissima collaborazione esperti di ambiente, docenti e hacker provenienti da varie parti d’Europa.

Per la sfida Protect si scontreranno Earth Gardners (associazione no profit italiana) e Aupex (ente pubblico spagnolo). Nell’ambito Discover ci sarà una sfida tutta italiana con Trekkify (gruppo informale under 35) e Terreni digitali (gruppo informale under 35). Per la categoria sustain: Plasti.KO (associazione no-profit spagnola) e Lifecyle (gruppo informale under 35 proveniente dal Regno Unito)

Tutto l’evento si svolgerà presso la sede distaccata dell’Università di Perugia e il DigiPass Foligno in Via Oberdan 123, nel centro storico di Foligno, è qui che lavoreranno le 6 squadre e prenderanno vita gli eventi collaterali aperti a tutta la cittadinanza.

L’evento si concluderà DOMENICA 7 LUGLIO con la presentazione finale dei progetti realizzati dai partecipanti all’Hackathon 2019, la premiazione dei migliori progetti e il lancio dell’edizione 2020. Oltre ai premi di SHU quest’anno verranno assegnati due premi speciali che permetteranno ai vincitori di avere un’occasione concreta e immediata di realizzazione della loro idea: Next economia Digitale assegnerà il premio speciale NEXT all’idea che meglio risponde ai principi di una nuova economia più inclusiva, partecipata e sostenibile. Il vincitore di questo premio beneficerà di un percorso di accompagnamento verso ulteriori possibilità di sviluppo, oltre a partecipare alla prossima edizione del Festival dell’Economia Civile 2020. Ci sarà poi il premio speciale di GEOsmartcampus che sceglierà tra i partecipanti un progetto al quale assegnare un programma di accelerazione gratuito, del valore di 4mila euro. 

Mentre gli hacker lavoreranno alla realizzazione dei progetti legati alle sfide, saranno molti gli appuntamenti aperti al pubblico, sempre presso il Centro Studi Città di Foligno.

Eco-Digi Campus – #SHU2019 dedicato ai più piccoli _ Venerdì 5 e sabato 6 luglio, due giorni di campus gratuiti sulla sostenibilità ambientale – dalle 9.30 alle 17.30 per bambini dai 6 ai 14 anni

Crhack labs 4D – divertimento digitale e didattica diffusa _ Venerdì 5 luglio dalle 15 alle 17. Workshop per docenti, animatori digitali, formatori, operatori giovanili sulle nuove frontiere dell’educazione alle competenze digitali.

Tavola rotonda: “Quali competenze per una smartland” _ Sabato 6 luglio dalle 10 alle 12.30. Dibattito aperto con i membri della giuria di #SHU2019 e presentazione di scenari di innovazione sostenibile per la regione Umbria.

Social Jury _ Sabato 6 luglio dalle 15 alle 17.00. Porte aperte per visionare i lavori svolti dai team di hacker in gara. Ai partecipanti alla Social Jury verrà consegnato una spilla in edizione limitata del Social Hackathon Umbria + un ticket drink da utilizzare presso l’Emporio del Gusto in Piazza don Minzoni, a Foligno, tra le 22.00 e le 23.30 dello stesso giorno… Ma non è finita qui, tra tutti i partecipanti alla Social Jury verrà estratto un fortunato vincitore del magnifico cestino di design INDIFFERENZIATO, disegnato da Walter Sbicca e prodotto da Emporium!

Tour del fiume Topino in Ccar-Co2 _ Venerdì 5 luglio e sabato 6 luglio dalle 17 alle 19. Tour di 30 minuti sulle sponde del fiume Topino con fuoristrada a trazione elettrica.

Mistery social event _ Sabato 6 luglio alle 22. Segui la pagina Facebook di SHU per tutte le informazioni

Presentazione e premiazione _ Domenica 7 luglio dalle 9.30

Giunto alla sua quarta edizione, il Social Hackathon Umbria è un evento di livello internazionale che, nel corso degli anni, ha coinvolto:

_ 60 tra organizzazioni no-profit, imprese sociali, associazioni, enti pubblici e innovatori sociali di diversi Paesi europei che hanno applicato con una proposta innovativa per lo sviluppo di soluzioni sociali a problemi e sfide sociali;

_ 200 studenti di scuola superiore che hanno partecipato in diverse modalità all’evento: come membri dei team di co-creazione digitale, supportando il media coverage team, presenziando agli eventi paralleli e ai workshop;

_ 18 soluzioni digitali concrete (6 per anno e tematica:2016 digitale per il no-profit – 2017 digitale per il patrimonio culturale – 2018 digitale per il lavoro e l’imprenditorialità)

_ 120 tra NEETs, giovani disoccupati e rifugiati/richiedenti asilo che hanno partecipato ad uno o più dei corsi di formazione preparatori, della durata media di 30 ore ciascuno, su Web Design, Strumenti di Collaborazione Online, e-Journalism, Easy Coding, Sviluppo Mobile App, Video digitale, Sviluppo Videogames, Digital Storytelling, produzione contenuti in Realtà Aumentata, Graphic Design;