Centro Studi Foligno
Social hackathon umbria 2017
19-22 ottobre @ Foligno

Tre sfide per la valorizzazione digitale del patrimonio culturale

#SHU2017 si propone di sviluppare le competenze digitali di giovani e adulti attraverso la formazione propedeutica ad un Hackathon per la co-creazione di prodotti digitali in risposta a tre sfide nel campo della valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale del Comune di Foligno.
Quintana 4D

Quintana 4D è un laboratorio cittadino di Open Data culturali e Realtà Aumentata per la valorizzazione digitale della Giostra della Quintana di Foligno.

La sfida consiste nella realizzazione di una App per la fruizione dinamica e interattiva dei contenuti digitali prodotti durante le varie fasi del laboratorio.

Turismo aumentato

Originatosi alla confluenza tra i fiumi Topino e Menotre, il Comune di Foligno si estende per oltre 270 km2 in zone prevalentemente montane.

La sfida consiste nel progettare un itinerario tematico di interesse storico, culturale e naturalistico con soluzioni tecnologiche di comunicazione e attrazione.

Arte Pubblica Digitale

Uno degli obiettivi del Centro Studi Città di Foligno è quello di trasformare il centro storico della città in un laboratorio diffuso d’arte digitale.

La sfida consiste nell’identificare uno spazio pubblico da trasformare in “museatro” per la valorizzazione dell’identità culturale passata, presente e futura della città.

Il Social Hackathon Umbria 2017 è un'iniziativa a sostegno dell'Agenda Digitale dell'Umbria e della candidatura di Foligno a Capitale italiana della cultura 2020

#ADUmbria

Scopri #SHU2017

Il primo Hackathon Sociale della Regione Umbria
@ Foligno 19-22 Ottobre
4 giorni di eventi tra cultura e digitale

A partire dal 16 settembre 2017, due percorsi di formazione su Mobile App e Storytelling Digitale in AR&VR saranno attivati in preparazione delle 4 giornate di Hackathon. I corsi saranno rivolti a 40 sviluppatori junior, artisti digitali, comunicatori e designer, i quali parteciperanno all'Hackathon formando delle squadre per lo sviluppo delle soluzioni digitali proposte dagli Hacker esperti che risponderanno al bando.
Quest'anno, in vista del 2018 Anno Europeo del Patrimonio Culturale, il focus sarà sul Digital Cultural Heritage con tre sfide tematiche su: Quintana 4D, Turismo Aumentato ed Arte Pubblica Digitale.
Per ogni sfida saranno selezionate due proposte che potranno essere sviluppate da squadre di massimo 6 componenti guidate da un team manager esperto. Durante le 48 ore di Hackathon, le squadre potranno realizzare un pitch, un prototipo o un prodotto da presentare di fronte ad una giuria per l'assegnazione di un riconoscimento in denaro del valore di 1000,00€

  • Challenges

    di co-creazione digitale per la valorizzazione del patrimonio culturale materiale e immateriale del Comune di Foligno

  • progetti di sviluppo

    selezionati in base a criteri di innovazione, impatto, fattibilità e trasferibilità

  • Side-events

    organizzati durante le 4 giornate di Hackathon per conoscere le diverse dimensioni del Digital Cultural Heritage

  • ORE

    a disposizione dei partecipanti per sviluppare uno dei progetti selezionati

In linea con il Manifesto DiCultHer "Ventotene Digitale", #SHU2017 contribuisce alla co-creazione di un insieme di competenze digitali abilitato ad assicurare la conservazione, sostenibilità, valorizzazione e promozione di un Digital Cultural Heritage garantendone l’identità di Digital Culture e il trasferimento come memoria per le generazioni future.

DiCultHer

Progetti & eventi #SHU2016

Il tema di #SHU2016 era "Digital for no profit!". 17 organizzazioni, provenienti da tutta Italia, hanno risposto al bando #SHU2016 proponendo progetti di sviluppo digitale a favore di specifiche problematiche ed iniziative sociali. La sfida è stata vinta dal team di Sementera Onlus, associazione che si occupa della riabilitazione delle persone con disagi mentali, grazie all'accattivante fantasy chat per adolescenti che manifestano l’Hikikomori, termine giapponese usato per coloro che hanno scelto di ritirarsi dalla vita sociale, spesso cercando livelli estremi di isolamento e confinamento nella propria stanza solo in compagnia del web.
SCOPRI TUTTI I RISULTATI E LE TESTIMONIANZE DELLA PRIMA EDIZIONE DEL SOCIAL HACKAHTON UMBRIA
Go Back